Come pedalare in tutta sicurezza

Sembra incredibile: ogni anno sulle strade europee, perdono la vita un migliaio di ciclisti. La sicurezza di chi va in bicicletta può essere incrementata seguendo alcune regole di buon senso e utilizzando correttamente il mezzo. La regola prima è quella di attenersi sempre al codice della strada. Occorre anche provvedere alla manutenzione del mezzo, manutenzione che, vista la semplicità meccanica, puoi anche fare da te.

Ricordati di segnalare sempre, con un braccio, ogni cambiamento di direzione; in modo da informare gli altri utenti della strada sulle tue intenzioni. Se un automobilista riesce a vederti da lontano, avrà più tempo per evitarti. Quindi, adotta un abbigliamento vistoso: una giubba catarifrangente, per esempio. Controlla che la bicicletta sia dotata di luci funzionanti e di catarifrangenti. Ti ricordo che luci (anteriore e posteriore), i catarifrangenti e il campanello sono obbligatori per il codice della strada.

Talvolta gli incidenti sono inevitabili, in questi casi un caschetto omologato può davvero proteggere la testa ed evitare guai peggiori. Presta molta attenzione quando viaggi con il sole basso sull’orizzonte: individuare un ciclista che viaggia controsole è spesso difficoltoso per un automobilista. Evita di montare in bici dopo aver bevuto alcolici.

La bicicletta dovrebbe esser controllata periodicamente al fine di evitare l’inconveniente di un’improvvisa rottura. Evita di trasportare oggetti appoggiandoli semplicemente sul manubrio, potrebbero farti perdere l’equilibrio. Inoltre l’oggetto stesso potrebbe cadere e impigliarsi tra i raggi delle ruote o negli ingranaggi della catena. Non usare il cellulare durante la marcia: ti distrae e ti impedisce di tenere le entrambe mani sul manubrio.

I migliori prezzi e le offerte per Bicicletta elettrica

Chiudi il menu