Cos’è la meditazione

La meditazione ha guadagnato la popolarità negli ultimi anni ed oggi la sua pratica trova parecchie applicazioni. È una pratica importante perché contribuisce a mantenere quieta la mente soprattutto quando lo si ha di bisogno. La meditazione è la via che conduce al percorso spirituale aiutando a collegarsi sia con la nostra parte divina, che con il nostro spirito, ovvero con la parte più profonda dell’anima. 

La meditazione è in qualche modo difficile da imparare ma, una volta che s’impara, è facile da fare. Il trucco sta trovando la giusta struttura della mente. 

Un semplice esempio di Meditazione 

Mettetevi distesi in una posizione comoda e iniziate a respirare molto lentamente. Immettete dentro il vostro petto dei respiri profondi attraverso il naso ed espirateli poi attraverso la bocca. Durante questa fase immaginate che ad ogni respiro immettete dentro di voi tutta la luce bianca e positiva dell’universo ed espirate verso l’esterno tutto ciò che vi crea problemi. Tirate fuori tutta la nerezza e tutto il negativo che c’è dentro di voi. 

Respirate sempre più in profondità attraverso il naso ed espirate sempre attraverso la vostra bocca fino a che non siate distesi sempre più. 

Adesso, immaginatevi di trovarsi in piedi, dalla parte superiore d’una scala che state per discendere. Osservate in giù i vostri piedi e notate che siete in piedi su un punto rosso. 

Prendere consapevolezza del rossore del punto sotto i vostri piedi. Ancora un respiro profondo e distendersi. 

Scendete di un gradino e notate che siete in piedi su un punto arancione. Prendere consapevolezza del punto arancione sotto i vostri piedi. Un respiro profondo e distendersi. 

Scendere d’un altro gradino in giù e notate che ora siete in piedi su un punto giallo. Prendere consapevolezza del punto giallo sotto i vostri piedi. Un respiro profondo e distendersi. 

Scendere ancora un altro gradino giù e notate che ora siete in piedi un punto verde. 

Prendere consapevolezza del punto verde sotto i vostri piedi. Un respiro profondo e distendersi. 

E, ancora un altro punto giù. Notate che siete in piedi su un punto blu. Prendere consapevolezza del punto blu sotto i vostri piedi. Un respiro profondo e distendersi. 

Scendere un nuovo gradino. Notate che ora siete in piedi su un punto viola. Prendere consapevolezza del punto viola sotto i vostri piedi. Un respiro profondo e distendersi. 

Scendere un nuovo gradino in giù e siete sul pavimento. Notate che è un bianco opalescente e che c’è un percorso che si è illuminato, ma c’è nerezza da una parte e dall’altra. 

La luce vi sta conducendo in qualche luogo. 

La luce vi sta conducendo verso una porta. 

Fermatevi un momento ed osservate la porta. 

Quella è la porta della vostra stanza. Il vostro luogo sicuro. Ora afferrare la maniglia di quella porta. 

Notate che la maniglia della porta è nella vostra mano. 

Usate la maniglia per aprire la porta. 

Aprire la porta e fate un passo all’interno. 

Fermatevi alcuni istanti e familiarizzate i dintorni. Sapete che, mentre siete in questa stanza, siete al sicuro. 

Adesso potete pensare e fare tutto ciò che vi va di fare all’interno di questa stanza e che nessuno mai saprà nulla a tal proposito. 

Rimanete nella vostra stanza finché ritenete d’averne bisogno fino a quando decidete ti andare. 

Allora, quando andate, siate sicuri di bloccare la porta. 

Quando siete pronti per ritornare alla vostra realtà, di svegliare la coscienza, camminare ripercorrendo i punti nell’ordine d’inversione: bianco, viola, blu, verde, giallo, arancione, rosso. Quando siete ritornati nella parte superiore della scala, prendete un altro respiro profondo ed aprite i vostri occhi solo quando siete pronti.

I migliori prezzi e le offerte per libro meditazione

Chiudi il menu